Le attrezzature

Il listino di un laboratorio odontotecnico può variare in seguito alla richiesta di lavorazioni particolari, ma il livello base di ogni lavorazione non può prescindere dall'impiego di materiali ed attrezzature di prim'ordine.

I nostri operatori utilizzano la tecnica dei monconi sfilabili, previa disinfezione e boxaggio delle impronte. La miscelazione dei gessi e la colatura, entrambe di assoluta qualità, avvengono sempre sottovuoto.

Le fasi di ceratura avvengono a mezzo di spatole termiche e bunsen ad induzione, nel rispetto delle caratteristiche delle varie cere.

In protesi fissa, tutto viene controllato al microscopio.

Le fusioni vengono poi sabbiate con apparecchio munito di sistema esclusivo per l' abbattimento delle polveri.

Le saldature tra metalli, vengono eseguite con un apparecchio ad infrarossi, in grado di effettuare unioni di precisione, laddove l'utilizzo di gas potrebbe alterarne le caratteristiche (struttura e composizione chimica delle leghe), oppure con apparecchiatura Phaser in grado di realizzare unioni perfette senza apporto di saldame, evitando a priori l'effetto bimetallismo.

Con un occhio sempre attento ai problemi dell'ambiente, sia anche di lavoro, utilizziamo per il preriscaldo delle fusioni (con conseguente bruciatura delle cere) forni di preriscaldo di ultima generazione con catalizzatore incorporato.